Codice etico

Nodes si ispira ai principi contenuti nelle linee guida riguardanti l’etica nell’editoria scientifica (Best Practice Guidelines for Journal Editors) delineati dal Committee on Publication Ethics (COPE). Direttore, autori, membri del Comitato scientifico, membri del Comitato editoriale, editore e revisori anonimi condividono e si impegnano a rispettare tali principi.

1. Principi editoriali

1. Responsabilità e attribuzione

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes si assumono la responsabilità di tutti i contributi pubblicati sulla rivista. Si impegnano a garantire qualità scientifica e qualità editoriale, attraverso la revisione tra pari e un editing accurato. La rivista garantisce la conservazione a lungo termine di tutti gli articoli e i contenuti pubblicati.

La responsabilità della decisione di pubblicare o non pubblicare gli articoli proposti a Nodes fa capo al direttore e al Comitato editoriale, che possono chiamare in causa anche il Comitato scientifico. Nodes è vincolata ai requisiti delle leggi vigenti in materia di violazione di copyright, plagio e diffamazione. Il Comitato editoriale di Nodes valuta gli articoli proposti per la pubblicazione unicamente in base al loro contenuto scientifico, senza discriminazioni di genere, orientamento sessuale, religione, origine etnica, cittadinanza, orientamento politico, accademico e scientifico degli autori. La redazione di Nodes si riserva di accettare o rifiutare un testo per la pubblicazione fondando le sue decisioni unicamente sui criteri d’interesse scientifico, originalità, chiarezza del testo, importanza e validità della ricerca e della sua coerenza rispetto alle tematiche di interesse della rivista. Nell’assumere le proprie decisioni, la redazione di Nodes si avvale del supporto di almeno due revisori scelti tra studiosi ed esperti esterni al Comitato scientifico e al Comitato editoriale, secondo una procedura di double-blind peer review. La procedura di peer review deve essere imparziale e scevra da pregiudizi di ogni tipo. Tutte le fasi del processo di revisione sono tese ad assicurare l’imparzialità della decisione finale e a garantire che i materiali inviati restino confidenziali durante tutto lo svolgimento del processo di valutazione. Nodes accetta critiche fondate circa i contenuti pubblicati, accoglie contenuti che mettano in discussione lavori precedentemente pubblicati e si rende disponibile per pubblicare correzioni, chiarimenti e ritrattazioni, da parte degli autori, ai quali Nodes offre l’opportunità di rispondere. Il Direttore, i membri del Comitato scientifico e del Comitato editoriale si impegnano a garantire la massima riservatezza nel corso dell’intero iter redazionale, non rivelando informazioni relative agli articoli proposti ad altre persone oltre all’autore, ai peer reviewer e all’editore. Essi si impegnano inoltre a non utilizzare in proprie ricerche i contenuti di un articolo inedito proposto per la pubblicazione senza il consenso scritto dell’autore.

2. Indipendenza e integrità editoriale

2.1 Indipendenza delle decisioni editoriali da interessi commerciali

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes sono responsabili della decisione di pubblicare o meno i contributi proposti.

La rivista non ha interessi commerciali, pertanto i processi e le decisioni editoriali sono indipendenti da qualsiasi considerazione di tipo commerciale.

2.2 Rapporti del Direttore e del Comitato editoriale con la rivista

Il Direttore, il Comitato editoriale e il Comitato scientifico di Nodes lavorano su base volontaria. Numero Cromatico, editore della rivista, è un’associazione senza scopo di lucro finalizzata alla ricerca artistica e scientifica e alla sua divulgazione, e non interferisce con la libertà di scelta del Direttore, del Comitato editoriale e del Comitato scientifico di Nodes e/o le loro attività, nei limiti in cui risultino coerenti con la missione della rivista.

2.3 Metriche e processo decisionale

Il Direttore, il Comitato editoriale e il Comitato scientifico di Nodes si impegnano a non influenzare il ranking della rivista aumentandone artificialmente le metriche. In particolare, si garantisce che la revisione degli articoli proposti si basi su criteri puramente accademici e che gli autori non siano indotti a citare pubblicazioni specifiche per ragioni non scientifiche.

3. Riservatezza

3.1 Materiali degli autori

Gli articoli da pubblicare vengono selezionati attraverso un processo di revisione tra pari. I revisori vengono scelti dal Direttore e dal Comitato editoriale, che si impegnano a proteggere la riservatezza dei materiali degli autori e ricordano ai revisori di fare altrettanto. I contributi proposti non vengono mai condivisi con editor di altre riviste, se non in accordo con l’autore o in caso di presunta cattiva condotta. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes non forniscono indicazioni sullo stato della proposta a nessuno se non all’autore stesso. Le proposte vengono inviate via email al Comitato editoriale e restano private. Solo in caso di investigazione su cattive condotte può rendersi necessario mettere il materiale a disposizione di terze parti (es. un Comitato di investigazione istituzionale o altri editor).

3.2 Revisori

La rivista seleziona i contributi da pubblicare attraverso un processo di revisione tra pari. L’identità dei revisori è sempre tenuta nascosta, a meno che una cattiva condotta presunta o sospetta costringa la rivista a rivelarne il nome a terze parti.

I revisori (o peer reviewer) assistono il Direttore e il Comitato editoriale nelle decisioni editoriali e possono indicare all’autore correzioni e accorgimenti atti a migliorare il manoscritto. Il revisore selezionato che non si senta qualificato alla revisione del testo assegnatogli, o che non è in grado di eseguire il referaggio nei tempi richiesti, notifica la sua decisione al Direttore o al Comitato di redazione, rinunciandovi. I testi ricevuti sono riservati e in quanto tali non sono condivisi o discussi con chiunque non sia previamente autorizzato dal Direttore. Il referaggio deve essere effettuato con la massima obiettività e senza criticare o offendere personalmente gli autori. I revisori devono esprimere le proprie opinioni in modo chiaro e con il supporto di argomentazioni obiettive e documentate. I peer reviewer si impegnano a indicare con precisione gli estremi bibliografici di opere fondamentali eventualmente trascurate dall’autore. I revisori devono richiamare l’attenzione del Direttore e del Comitato editoriale qualora ravvisino somiglianze sostanziali o coincidenze tra il testo in esame e qualunque altro materiale reperibile in ogni tipo di pubblicazione. I revisori devono rifiutare il referaggio di testi rispetto ai quali, o ai cui autori, si possa dare adito a conflitto di interesse derivante da rapporti di concorrenza, collaborazione o altro tipo di collegamento con gli autori, aziende o enti che abbiano relazione con l’oggetto del manoscritto.

4. Doveri degli autori

Gli autori si impegnano a rendere disponibili le fonti o i dati su cui si basa la ricerca, affinché possano essere conservati per un ragionevole periodo di tempo dopo la pubblicazione ed essere eventualmente resi accessibili ad altri che intendano utilizzare il lavoro. Gli autori si impegnano a garantire l’originalità dei testi proposti e a riportare le fonti bibliografiche utilizzate indicando in maniera corretta e precisa i lavori o le parti di lavori di altri autori citati nei loro testi. Gli autori si impegnano a non pubblicare lo stesso testo in più di una rivista. La paternità dell’opera deve essere correttamente attribuita, e devono essere indicati come coautori tutti coloro che abbiano dato un contributo significativo all’ideazione, all’organizzazione, alla realizzazione e alla rielaborazione della ricerca che è alla base dell’articolo. Nel caso di contributi scritti a più mani, l’autore che invia il testo alla rivista è tenuto a dichiarare di avere correttamente indicato i nomi di tutti gli altri coautori, di avere ottenuto la loro approvazione della versione finale dell’articolo e il loro consenso alla pubblicazione nella rivista. Tutti gli autori devono indicare nel proprio manoscritto qualsiasi conflitto di interesse che potrebbe essere interpretato in modo tale da influenzare i risultati o l’interpretazione del loro lavoro. Tutte le fonti di sostegno finanziario per il progetto devono essere indicate. Gli autori che si accorgono della presenza di un errore significativo o di inesattezze nel loro testo pubblicato, si impegnano a comunicarla tempestivamente alla redazione o all’editore e a collaborare con essi per ritirare o correggere il testo.

Politiche editoriali generali

5. Trasparenza ed etica delle pubblicazioni

La rivista mira a garantire ad autori, lettori, revisori e tutte le altre parti coinvolte la massima trasparenza e una rendicontazione completa e onesta sul loro lavoro.

5.1 Paternità e responsabilità

Tutti gli autori delle opere pubblicate sulla rivista si assumono la responsabilità della propria condotta e della validità delle loro ricerche e di ciò che hanno scritto. Gli autori sono a conoscenza del fatto che tutti i contenuti sono editi e distribuiti da Numero Cromatico. Se dovesse sorgere una disputa sulla paternità, questa sarà risolta nelle sedi istituzionali opportune o attraverso altri organi indipendenti. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes agiranno quindi di conseguenza, ad esempio correggendo la paternità delle opere pubblicate.

5.2 Conflitto di interessi e fonti di finanziamento

Gli autori sono tenuti a dichiarare eventuali conflitti di interesse finanziari o non finanziari nel momento in cui presentano le loro proposte per la pubblicazione sulla rivista. Le dichiarazioni su eventuali conflitti di interesse, quando presenti, sono pubblicate contestualmente al contributo, in modo che i lettori siano informati al riguardo.

5.3 Etica editoriale degli autori

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes si impegnano a garantire che tutti gli articoli pubblicati apportino un contributo innovativo nel loro campo.

6. Risposta a critiche e osservazioni

La rivista accoglie e incoraggia le critiche e il dibattito.

6.1 Integrità della registrazione pubblicata – correzioni

Quando errori veri e propri in opere pubblicate sulla rivista vengono segnalati da lettori, autori o editori, se non invalidano il lavoro nel suo complesso, una correzione verrà pubblicata il prima possibile. Il documento verrà corretto con una data di correzione tramite pubblicazione sul sito e sul volume cartaceo successivo. Se l’errore invalida l’opera o parti sostanziali di essa, l’articolo verrà ritirato con una spiegazione del motivo della ritrattazione (“honest error”, errore in buona fede), attraverso le stesse modalità prima indicate.

6.2 Integrità della documentazione pubblicata – sospetta condotta illecita

Se i lettori, i revisori o altri soggetti sollevano seri dubbi sulla condotta, sulla validità o sulla segnalazione delle opere pubblicate sulla rivista, il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes contatteranno gli autori e consentiranno loro di rispondere alle osservazioni. Se tale risposta non è soddisfacente, il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes porteranno il caso nelle sedi istituzionali opportune. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes rispondono a osservazioni sulla cattiva condotta nei lavori pubblicati poste da organizzazioni che si occupano di integrità della ricerca. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes possono decidere autonomamente di ritirare un documento se sono convinti che si sia verificato un caso grave di cattiva condotta anche se l’esito dell’indagine di un’istituzione o di un ente nazionale non lo prescrive. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes risponderanno a tutte le accuse o sospetti di cattiva condotta nella ricerca o nella pubblicazione sollevati da lettori, revisori o altri editori. In generale, riconoscono una responsabilità collettiva nella documentazione dell’attività di ricerca della rivista e agiranno ogni volta che verranno a conoscenza di possibili comportamenti scorretti, là dove possibile.

6.3 Incoraggiamento del dibattito accademico

La rivista accoglie con favore le critiche dei lettori alle opere pubblicate e prenderà in considerazione la loro pubblicazione per favorire il dibattito scientifico, purché vengano proposte in maniera tempestiva. Agli autori delle opere originali verrà data la possibilità di rispondere per promuovere ulteriormente il dibattito. Eventuali critiche che dovessero far emergere possibili situazioni di cattiva condotta saranno indagate approfonditamente anche se ricevute molto tempo dopo la pubblicazione.

7. Garantire un processo di revisione tra pari equo e adeguato

Il Direttore, il Comitato editoriale e il Comitato scientifico di Nodes organizzano e usano la revisione tra pari. I processi di revisione tra pari sono chiaramente spiegati nella pagina di informazioni per gli autori sul sito web della rivista, dove è anche indicato quali parti della rivista sono sottoposte a revisione tra pari.

7.1 Decisioni sulla revisione

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes possono rifiutare un articolo senza revisione tra pari se ritenuto di scarsa qualità o inadeguato per i lettori della rivista. Questa decisione è presa in modo equo e imparziale e i criteri sono resi espliciti all’autore. La decisione di non accettare un documento si basa esclusivamente sul suo contenuto accademico e non è influenzata dalla natura degli autori o della loro istituzione di provenienza.

7.2 Interazione con i revisori

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes utilizzano revisori adeguati per i contributi considerati interessanti per la pubblicazione, selezionando persone esperte ed evitando quelle con conflitti di interessi. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes assicurano che le revisioni siano ricevute con tempestività. Ai revisori viene comunicato cosa ci si aspetta da loro e vengono informati di eventuali cambiamenti nelle politiche editoriali. Ai revisori viene chiesto di prendere in considerazione gli aspetti etici della ricerca e della pubblicazione (vale a dire, se ritengono che la ricerca sia stata condotta eticamente o se hanno sospetti di plagio, fabbricazione, falsificazione o pubblicazione ridondante). Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes richiedono ai revisori una dichiarazione formale sul conflitto di interessi e chiedono di essere informati al più presto su tali conflitti in modo da poter prendere una decisione sulla possibilità di una revisione imparziale. La presenza di conflitti di interessi può squalificare una revisione tra pari.

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes sottolineano la riservatezza del materiale per i revisori.

7.3 Cattiva condotta del revisore

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes prendono in considerazione la cattiva condotta del revisore e perseguono qualsiasi accusa di violazione della riservatezza, mancanza della dichiarazione di conflitti di interessi (finanziari o non finanziari), uso inappropriato di materiale riservato o ritardo della revisione per trarne un vantaggio competitivo. Le accuse di gravi comportamenti scorretti dei revisori, come il plagio, saranno portate nelle sedi istituzionali.

7.4 Interazione con gli autori

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes chiariscono agli autori che il ruolo del revisore è quello di fornire raccomandazioni sull’accettazione o sul rifiuto. La corrispondenza del Direttore e del Comitato editoriale di Nodes è di solito con il corresponding author, che ha la responsabilità di coinvolgere i coautori in tutte le fasi. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes comunicano con tutti gli autori in occasione dell’invio della proposta e nella fase di accettazione finale per garantire che tutti gli autori siano a conoscenza della presentazione della proposta e abbiano approvato la pubblicazione. Normalmente, il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes trasmettono tutti i commenti dei revisori nella loro interezza. Tuttavia, in casi eccezionali, potrebbe essere necessario escludere parti di una revisione, se, ad esempio, contengono osservazioni diffamatorie o offensive.

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes garantiscono che tale discrezione editoriale non venga utilizzata in modo inappropriato per sopprimere commenti scomodi. Se ci sono buone ragioni per coinvolgere revisori aggiuntivi in una fase avanzata del processo, viene chiaramente comunicato agli autori. La decisione editoriale finale e le ragioni di ciò sono chiaramente comunicate agli autori e ai revisori. Se un articolo viene respinto, il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes accolgono con favore le richieste di riesame degli autori. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes Journal of Art and Neuroscience, tuttavia, non sono obbligati a ribaltare la loro decisione.

8. Processo decisionale editoriale

Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes garantiscono che le decisioni sulle pubblicazioni siano quanto più eque e imparziali possibile.

8.1 Processi editoriali

Tutti i processi editoriali sono illustrati nelle informazioni per gli autori sulla pagina web della rivista, dove è indicato cosa ci si aspetta dagli autori, quali tipi di articoli sono pubblicati e come sono gestiti dalla rivista. Il Direttore e il Comitato editoriale di Nodes conoscono a fondo le politiche, la visione e l’ambito del journal. La responsabilità finale di tutte le decisioni spetta al Direttore editoriale.

8.2 Conflitti di interessi editoriali

Il Direttore, il Comitato editoriale e il Comitato scientifico di Nodes non sono coinvolti in decisioni su contributi in cui hanno un conflitto di interessi, ad esempio se lavorano o hanno lavorato nella stessa istituzione e hanno collaborato con gli autori, se possiedono azioni in una determinata azienda o se hanno una relazione personale con gli autori. La rivista ha definito una procedura per gestire le proposte inviate dal Direttore e dai membri del Comitato editoriale per garantire una gestione imparziale e indipendente di tali documenti. Questa procedura è descritta nelle informazioni per gli autori.